Ladies and gentlemen, here's the VLog, the first one of a serie that will lead you into the realization of the new short movie "Made in Reibe". As we already announced. this is a new feature of our workflow: we understand that for who's following us, to see a video may be much more relaxing, can take much less time (our VLogs shall be
very short, nothing compared with the lenght of this introduction) and can also be more entertaining (specially if it's Reibe Boys doing it). You'll learn who's behind the scenes and how much work you have to do to realize these 7-8 animation minutes. You'll see Simone's face every week, but i'm not sure if this actually is a positive note, and
all the other members of the group. This week the guys will tell you how the storyboarding phase is going, and what will happen next. I remember once again that to follow us you can always refer to Facebook, Twitter and the YouTube channel, and you can subscribe to the newsletter (you just have to insert your mail address) o the Rss feeds that will keep you informed about everything that goes on in this blog. 

Ladies and gentlemen, ecco a voi il Vlog, primo di usa serie che vi porterà a conoscere tutto il percorso di realizzazione del nuovo cortometraggio "Made in Reibe". Come già vi avevamo annunciato, questa è una novità rispetto allo scorso anno: capiamo che per chi ci segue vedere un video può essere molto più rilassante, può occupare meno tempo (i nostri Vlog saranno molto brevi, non dureranno quanto un colossal dei tempi moderni) e può essere anche più divertente (specialmente se a farlo sono quei mattacchioni dei Reibe Boys). Imparerete a conoscere chi sta dietro le quinte e quanto lavoro occorre per realizzare quei 7-8 minuti di animazione. Vedrete il bel faccione di Simone quasi ogni settimana (ma non sono sicuro se questo rientra tra le note positive) e tutti gli altri del gruppo. Questa settimana i ragazzi vi racconteranno di come si sta svolgendo la fase dello storyboarding e di quello che succederà dopo... Ricordo ancora una volta che per seguirci potete sempre fare riferimento a Facebook, Twitter e al canale di YouTube, oltre a poter sottoscrivere qui a lato la Newsletter (basta inserire il vostro indirizzo mail) o i feed Rss che vi terranno aggiornati su tutto quello che succede in questo blog.

Buona visione!

(For best performance, tilt your screen torwards you and move your head top-down)
It is a dark time for the Rebellion. Although the Death Star has been destroyed, Imperial troops have driven the Rebel forces from their hidden base and pursued them across the galaxy. Evading the dreaded Imperial Starfleet, a group of freedom fighters led by Umberto Skywalker has established a new secret base on the remote ice world of Hoth. The evil lord Darth Froggy, obsessed with finding young Skywalker, has dispatched thousands of remote probes into the far reaches of space....

You may have recognized it, it's the opening crawl of the now legendary "Froggy Strikes Back". Yes indeed, in the far 1980 Froggy already was terrifying everyone and his formidable deeds cashed millions. He surely hade more luck than "Froggy is Back" but it's only thanks to Reibe Studios if now it is what actually is. Danilo di Falco signis this wonderful poster that is part of the collection "Froggy how you've never seen it". Enjoy!

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana...
Sono tempi duri per la ribellione. Nonostante la Morte Nera sia stata distrutta, le truppe imperiali hanno stanato le forze ribelli dalle loro basi nascoste e le hanno inseguite attraverso la galassia. Dopo essere sfuggito alla temibile flotta stellare dell'Impero, un gruppo di combattenti per la libertà guidato da Umberto Skywalker ha stabilito una base segreta sul lontano mondo di ghiaccio del pianeta Hoth. Il malvagio Lord Dart Froggy, ossessionato dall'idea di trovare il giovane Skywalker, ha inviato migliaia di sonde fino ai più lontani confini dello spazio...

L'avrete riconosciuto, è il famosissimo incipit del ormai leggendario "Froggy Strikes Back". Ebbenesì, già nel lontano 1980 Froggy incuteva terrore e le sue temibili gesta incassavano milioni di dollari. Ha avuto sicuramente più fortuna di "Froggy is Back" ma è solo grazie ai Reibe Studios se adesso è quello che è. Danilo Di Falco firma questa splendida locandina che
fa parte della collezione "Froggy-come-non-l'avete-mai-visto".

«No, I am your father»

As you well know and since we already had the occasion to talk about it, in the end of October we were at Blender Conference 2010 in Amsterdam. The event was entirely filmed by DeBaile cameras, the place where the conference took place, and if you're curious to see what has been done during these three Amsterdamer days, you can watch it on the official Blender Foundation Channel. We "performed" on Sunday afternoon and of course we're online too. The talk is composed by two parts and you have the video link of both just below.
It was a great experience for all of us and we're happy to be able to share it with our fans! Have fun!

Come ben sapete e come abbiamo già avuto modo di parlarne, a fine Ottobre siamo stati alla Blender Conference 2010 ad Amsterdam. L’evento totalmente è stato totalmente ripreso dalle telecamere del DeBalie, locale in cui si svolgeva la manifestazione, e se siete curiosi di vedere cosa si è fatto nella tre giorni olandese, il tutto è interamente visionabile nel canale ufficiale della Blender Foundation.
Noi ci siamo ‘esibiti’ domenica pomeriggio e online ovviamente ci siamo anche noi. L’intervento è diviso in due parti: qui la prima (intorno al minuto 5:00) e qua la seconda (con il bel faccione di Claudio Faro, a cui ormai sarete abituati).
E’stata una bella esperienza per tutti noi e siamo felici di poterla condividere con i nostri fan! Buona visione.

Parte prima

Parte seconda

Another week passed and Reibe Studios, after having finished the script, focused onto the  realization of the storyboard. Just like the guys themselves will tell  you in the Video Logs, which will be published in the coming days (we just have to wait for them to be edited), this year the storyboarding will be structured in a very different way. There won't be drawn pictures in a very rough way, but animations that will serve as guides for the rhythm, and this will be useful for musicians and animators, and also to justify the purchasing of the graphic tablets half the studios bought. So much more detailed and much more appealing images. Shortly, in the very room i'm writing, the seventh meeting of the Xenos era will take place and, aside taking a cold (the contagious Simone Iannuzzi's bacteria already claimed the room and are making a short movie to compete with us), we'll talk about what we did in these 7 days and what we'll be going to do in the next ones (for whom saw "the Ring" today, the last ones). Strangely this week Simone did something useful for the society and created the Twitter account for Xenos. So you will be able to follow us by clicking on our "tweets". By the way, another Reibean week is going to start so stay tuned and follow us! 

Un’altra settimana è trascorsa e i Reibe Studios dopo aver finito di scrivere la sceneggiatura, si sono dedicati allo storyboard. Come i ragazzi stessi vi diranno nei VideoLog che pubblicheremo nei prossimi giorni (attendiamo solo che siano montati), quest’anno lo storyboarding sarà strutturano in modo differente. Non più immagini disegnate in modo approssimativa, ma vere e proprie piccole animazioni che serviranno sia per dettare i tempi al cortometraggio (per i musicisti e gli animatori) sia per rendere utili le tavolette grafiche che quasi metà dei Reibe Boys si è acquistata. Quindi immagini molto più dettagliate e anche più belle da vedere.  Tra poco, proprio nell’aula dove vi sto scrivendo avrà luogo la settima riunione dell’era Xenos e, oltre a prenderci tutti un raffreddore (i batteri contagiosi di Simone Iannuzzi hanno già preso possesso della stanza e stanno organizzando anche loro un corto per farci concorrenza) parleremo di quello che si è fatto in questi sette giorni e di quello che si farà sei successivi sette (per chi ha visto ‘The Ring’ oggi, gli ultimi sette). Stranamente questa settimana Simone ha fatto anche qualcosa di utile per la società creando l’account Twitter. Quindi potrete followarci cliccando qui e seguire i nostri ‘tweet’. 
Ma bando alle ciance (o ciancio alla bande). Un'altra settimana reibbiana sta per cominciare quindi rimanete connessi and follow us!

Let's take one step back and look again to Froggy is back, our first  short movie. Like any other good project, it couldn't lack the backstage! This video, presented firstly to Blender Conference 2010 at the end of October in Amsterdam, contains everything you would like to know on the making of Froggy is Back: from the first stages, till some funny factoids and accidents happened along the way. Down here you can find the playlist with the two parts of the video, have fun!

Facciamo un passo indietro e torniamo a Froggy is Back, il nostro primo cortometraggio. Come ogni buon progetto che si rispetti, non poteva mancare il backstage! Questo video, presentato in esclusiva alla Blender Conference 2010 di fine ottobre ad Amsterdam, contiene tutto quello che volevate sapere sulla realizzazione di Froggy is Back: dalle prime fasi, passando per le musiche, fino ad alcune divertenti curiosità e incidenti di percorso. Qui in basso trovate la playlist con le due parti, buona visione con il Making O-Frog!

Here we go again! We're going to tell you what the Reibe Boys are making. We are giving a continuation to our work, so we're happy to announce to the world the birth of the Xenos Project. That will give the birth to a new short 3D graphics movie entirely made with Blender, an open source software (for more detailed information you can check the link to the Blender Foundation website).
For this new project there will be some changes inherently to public relations: from this year you'll find Videologs on this page! Since an image is worth more than a thousand words we decided to publish some videos about each phase of the making of the short movie, so you'll actually see how we work at Reibe Studios (!!!) happily and in harmony, enslaved by Simone Iannuzzi. If you've got a facebook account you can find us there, you just have to search the "Xenos Project" group and sign up, you'll be updated with our work on this social network. (Twitter coming up soon)
Another relevant news: we doubled up! Xenos project remained invaried, not considering some new entries, but Katana Project is recenlty born from a Reibe Studios rib that is working on a parallel project. their blog is reachable here.
Last year we left you with Froggy is Back, our first short (that you can watch again following this link) and we hope we can obtain the same satisfaction we had last year. By the way, we're currently participating to the Online Film Festival, so if you want you may vote us by clicking here and signing up. It's very easy.
Many news are yet to come in the coming days, so STAY TUNED!

Rieccoci qua! Ancora una volta a raccontarvi cosa combinano (e combineranno) quelli del Reibe Studios.
Abbiamo dato un seguito al nostro lavoro e pertanto siamo lieti di comunicare al mondo intero la nascita dello Xenos Project, che vi regalerà un nuovo cortometraggio in grafica 3D interamente realizzato con il software Open Source Blender (per maggiori informazioni in fondo trovate il link diretto alla Home del sito ufficiale della Blender Foundation).
Abbiamo apportato delle novità per quanto riguarda la comunicazione con l’esterno: da quest’anno troverete in queste pagine dei Videolog. Visto che un’immagine vale più di mille parole, abbiamo deciso di pubblicare dei video delle vari fasi di lavorazione del nostro cortometraggio, così vedrete realmente come i Reibe Studios lavorano (!!!) schiavizzati da Simone Iannuzzi allegramente e in armonia. Se avete Facebook potete trovarci anche lì. Basta cercare “Xenos Project” tra i gruppi e sarete aggiornati sul nostro lavoro anche sul social network (prossimamente anche Twitter).
Altra rilevante novità: ci siamo sdoppiati! Mentre lo Xenos Project è rimasto inalterato, se non per qualche nuovo Reibe boys, rispetto al nostro primo corto, è nato anche il Katana Project, una costola dei Reibe Studios che sta portando avanti un progetto parallelo. Il loro blog è raggiungibile qui.
L’anno scorso ci eravamo lasciati con Froggy is Back, il nostro primo cortometraggio (che ricordo potete trovare a questo link) e speriamo di poter avere le stesse soddisfazioni che abbiamo avuto l’anno scorso. A proposito: stiamo attualmente concorrendo al premio indetto dall’associazione culturale SAS, L’Online Film Festival, per cui se volete potete votare Froggy is Back cliccando qui e registrandovi. Il tutto è molto semplice.
Insomma, tante altre novità vi aspettano nei prossimi giorni, quindi STAY TUNED!

Post più recenti Home page


Reibe Creative Commons License